martedì 24 gennaio 2017

RECENSIONE ~ Te lo dico sottovoce di Lucrezia Scali

Buongiorno readers ♥
Come sapete in questi giorni sono stata impegnatissima e non ho potuto dedicare molto tempo alla lettura. Avevo in lettura Te lo dico sottovoce di Lucrezia Scali, un libro che ho finalmente letto per una reading challenge. Dopo giorni in cui non ho potuto leggere una parola, ieri mi sono impuntata a finirlo e così ho divorato piacevolmente più di metà libro in una sola sera.

Ragazze... È bellissimo.





Te lo dico sottovoce
Lucrezia Scali

Votazione

OTTIMO

Genere, New Adult • Editore, Newton Compton • Collana Anagramma •  Pagine, 281• Prezzo, 9,90€ (cartaceo) - 0,99€ (ebook)

In Libreria dal 04/01/2016

Mia ha trent'anni, un passato che preferisce non ricordare e una famiglia da cui cerca di tenersi alla larga. Meglio stare lontano dalle frecciatine della sorella e da una madre invadente che le organizza appuntamenti al buio... Di notte sogna il principe azzurro, ma la mattina si sveglia accanto a Bubu, un meticcio con le orecchie cadenti e il pelo ispido. La sua passione sono gli animali e infatti, oltre a gestire una delle cliniche veterinarie più conosciute di Torino, Mia sta per realizzare un progetto a cui tiene moltissimo: restituire il sorriso ai bambini in ospedale attraverso la pet therapy. Il grande amore romantico, però, non sembra proprio voler arrivare nella sua vita. O almeno, così pensa Mia, prima di conoscere Alberto, un medico affascinante, e Diego, un ragazzo sfuggente che si è appena trasferito a Torino dalla Puglia. Cupido sta finalmente per scagliare la sua freccia: riuscirà a colpire la persona giusta per il cuore di Mia?







Te lo dico sottovoce è il romanzo d'esordio di Lucrezia Scali, pubblicato self sul web, ma che ha subito raggiunto le vette dei romanzi più venduti. Quando la Newton Compton ha deciso di pubblicarlo è diventato subito un best seller. Non mi stupisce.

Mia Vitale è una ragazza di 30 anni, bella, intelligente, affermata sul lavoro. Ha un passato difficile alle spalle che le ha segnato cicatrici sia sul corpo ma, soprattutto, nel suo cuore; un passato che cerca di dimenticare, ma con difficoltà. Ad aiutarla però, ci sono i suoi cuccioli: Mia ha una grandissima passione per gli animali, che l'ha portata a diventare un veterinario e ad aprire una clinica. Grazie al suo amore per gli animali, in qualche modo Mia è riuscita ad andare avanti nel momento in cui tutto sembrava ormai diventato buio.
L'unica cosa che manca nella vita della giovane ragazza è un uomo. Ma dopo le ferite che hanno scalfito il suo cuore è difficile per lei lasciarsi andare all'amore, abbandonarsi di nuovo e aprirsi completamente verso un altro uomo. Tutto ciò accade fino a quando nella sua vita non entrano due uomini: Alberto, un medico affermato che Mia conosce in ospedale, dove svolge la pet teraphy con i bambini, e Diego, un poliziotto con un caratterino acido, ma in fondo dal cuore buono, che si è trasferito a Torino da Gallipoli in cerca di una nuova vita e con la quale Mia si ritrova a collaborare per lavoro. E con loro il cuore di Mia verrà completamente stravolto e nascerà una grandissima storia d'amore (ovviamente non vi dirò con chi, per non fare spoiler :P).

Io ho adorato immensamente questo libro.
La trama è molto bella e variegata, lo stile di scrittura è limpido, fresco e lineare e le pagine scorrono via piacevolmente in un susseguirsi di emozioni che non possono far altro che farti sorridere. È un bellissimo romanzo che ti stacca per un po' dalla vita reale e ti immerge nel mondo di Mia, in un mondo pieno d'amore (verso tutti) e ricco di emozioni.

Te lo dico sottovoce non è un semplice romanzo d'amore, è un romanzo d'amore verso il mondo.
In primis, verso gli animali.
Uno dei messaggi più belli di questo libro è proprio l'amore verso gli animali, l'accudirli e salvarli da ogni pericolo. Mette in risalto il cuore puro che può avere un cane, la sua fedeltà nei confronti del padrone, il suo essere quasi umano. Ho amato davvero Bubu, il cane di Mia, forse perché in lui ho rivisto la mia cagnetta, ma le scene con lui mi hanno davvero emozionata.
Ed è un romanzo d'amore verso la vita, la speranza, la lotta.
Nel corso del romanzo, Mia intraprende delle attività di pet teraphy con alcuni bambini malati in ospedale. Ogni pagina a loro dedicata era un colpo al cuore. Un'emozione unica. Vedere come i bambini mettevano da parte i loro problemi, le loro paure, alla vista dei cani era quasi magico. Perché sì, è questo che gli animali fanno, ti stanno accanto e ti fanno dimenticare i problemi.
Ho adorato immensamente quei bambini: Lukas, Martina e il piccolo Giulio. Li ho visti come un chiaro esempio di lotta e amore per la vita, un messaggio di speranza. E subito ho pensato che nel mondo ci sono davvero bambini che soffrono e lottano ogni minuto per la vita e mi si è stretto il cuore.
Insomma, Te lo dico sottovoce è un libro che se letto con occhio critico ti porta a riflettere su tanti problemi della vita e ti fa apprezzare la quotidianità, la bellezza delle piccole cose che ogni giorno il mondo e la natura ci offrono.

Come ho detto ormai diverse volte, ho letto questo libro per una reading challenge che chiedeva un libro sulle "seconde possibilità". Mi ero fatta un'idea tutta mia di come si potesse svolgere la trama, ma in realtà ero completamente lontana dalla verità.
Considero questo romanzo davvero il romanzo delle seconde possibilità. 
C'è una seconda possibilità per i piccoli cuccioli salvati da Mia, che offre loro una seconda vita all'insegna dell'amore e della pienezza; c'è una seconda possibilità per i bambini, Lukas e Martina, due bambini che amano la vita e che ne potranno godere appieno, realizzando i loro sogni. E infine c'è una seconda possibilità per Mia, che finalmente grazie all'amore del suo uomo, dei suoi amici e perfino della sua famiglia, si riscopre donna. Riesce a mettere i dolori e le sofferenze del passato in una piccola scatola del suo cuore e a tornare ad essere la donna che era un tempo.

Rinascita.

Questo mi viene in mente se penso a questo romanzo.
 Ve lo consiglio davvero ragazze, leggetelo se non l'aveste già fatto, perché il messaggio è molto molto bello. Ringrazio Lucrezia Scali per questa meravigliosa storia che alla fine ti lascia con lacrime di gioia, un sorriso sulla bocca e tanta speranza nel cuore. Perché le cose belle, se le si sanno cercare, arrivano sempre.

Anche le brutte esperienze ci insegnano qualcosa, sempre. Sono proprio quelle che ci aiutano a crescere e gioire delle cose belle. [...] Avrai una vita piena di belle cose, alcune talmente grandi che penserai di non meritarle. Cerca di essere felice ogni giorno della tua vita, e non credere mai che una cattiva notizia possa strapparti di mano quella felicità. Accetta ciò che viene e sorridi, perché sei viva. Perché sei giovane e bella, intelligente e con un grande cuore. 

Per oggi è tutto ragazze! Vi lascio con questa bellissima citazione, che porterò sempre nel mio cuore. Un libro così bello non può meritare che di essere letto e io non posso far altro che dargli cinque belle stelline!



Spero che la recensione vi sia piaciuta :)
Scrivetemi le vostre opinioni nei commenti, sarò felice di leggervi e rispondervi! E mi raccomando, leggete questo libro.

A presto,






4 commenti:

  1. Ciao, anche a me è piaciuto molto questo romanzo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! :)
      Scusami, ho visto solo ora il tuo commento! >.<
      E sì, è proprio dolce questo libro! Grazie per essere passata :) Un bacione

      Alba ♥

      Elimina
  2. Ciao per tutti i vostri soldi prestito o progetto di finanziamento esigenze si prega di contattare questa signora che mi ha aiutato anche senza carica in anticipo qui ci sono mail silvia19manecchi75@gmail.com

    RispondiElimina
  3. Searching for the Ultimate Dating Website? Create an account to find your perfect date.

    RispondiElimina

Ora che hai letto lascia la tua opinione, per me è importante :)